Regime fiscale manifestazioni a premio


La compagnie società istante ritiene, pertanto, che il concetto di regime modico valore nel senso sopra conad delineato, fiscale già rilevante per le operazioni a manifestazioni premio assuma significato anche per i concorsi a premio.
Parere dellagenzia delle premio entrate.
Per espressa previsione del succitato regolamento, lattività di controllo è attribuita, in materia di concorsi ed operazioni a premio, manifestazioni al Ministero delle documenti Attività Produttive e, per quanto concerne le manifestazioni di sorte locali, alle Prefetture ed ai Comuni.Il secondo periodo del medesimo comma 1 dellarticolo 30 sono prevede, tuttavia, che le ritenute fiscale alla fonte non si applicano se il valore complessivo dei premi derivanti da operazioni a premio attribuiti nel periodo dimposta dal sostituto dimposta al medesimo soggetto non supera limporto di lire.Vale la pena di ricordare che: la ritenuta sulle vincite e premio sui premi del lotto, delle lotterie nazionali, dei giochi di abilità e i concorsi pronostici esercitati dallo manifestazioni Stato, è compresa nel prelievo operato dallo Stato, in applicazione delle regole stabilite dalla legge per ognuno.Al fine di evitare incertezze nellapplicazione della citata normativa e di garantire uniformità di comportamento degli uffici periferici, si ritiene quale opportuno fornire le seguenti indicazioni, rinviando, per quanto concerne le modalità operative relative allo svolgimento dei concorsi e delle operazioni a premio, alle istruzioni. I promotori premio ed i beneficiari, possono essere promotori di un concorso a premi miglior tutti quei soggetti imprenditoriali titolari dellattività promozionata oppure consorzi e società cooperative.
Del pari dal entrano in vigore le nuove sanzioni di cui allart.19, comma 5, della legge.4applicare alle manifestazioni assoggettate alla disciplina contenuta lhospitality nel regolamento.
Dei promotori possono far parte anche imprese non grande residenti su suolo italiano, solo se uno dei quale rappresentanti dellazienda stessa è residente in Italia.
La base imponibile quale dellimposta sostitutiva di cui allart.19, comma 8, della legge.4 viene identificata nel prezzo di acquisto del bene in ragione del fatto che lanzidetta imposta è applicata in sostituzione dellIVA, quando i beni o i servizi offerti costituenti il premio quale non sono.
Per lo svolgimento di dette quale iniziative è stata, infatti, introdotta, in luogo della preventiva autorizzazione prevista dalla legge sul lotto pubblico di cui.D.L,.1933, una comunicazione da effettuarsi preventivamente al Ministero delle Attività Produttive, per i concorsi a premio e, relativamente alle manifestazioni.Lattribuzione dipende dalla fortuna e dalla sorte o dallabilità e dalle capacità grande personali del concorrente.M del DPR,.633 prevede che non costituiscono cessioni di beni le cessioni di beni soggette alla disciplina dei concorsi e delle operazioni a premio di cui.D.L.,.1933, convertito dalla legge,.937 e successive modificazioni.A) regime transitorio, il regolamento anzidetto, così come previsto dallart.18, entra in vigore il, centoventesimo giorno successivo a quello della sua premio pubblicazione nella Gazzetta Ufficiale avvenuta il 13 dicembre 2001.Il citato articolo 6, tuttavia, non specifica la soglia di valore da prendere a riferimento ai fini dellesclusione dei concorsi a premio dalla categoria generale vincitore delle manifestazioni a premio.Interpello allAgenzia delle Entrate relativo agli aspetti fiscali legati a premi assegnati di valore pari o inferiore ad Euro 25,82.Qualora tale verifica debba essere effettuata a mezzo dichiarazione sostitutiva ottenuta dal ricevente il premio, la società xxxxxxx SPA applicherebbe la ritenuta alla fonte sullintero valore dei premi percepiti, non già tassati da altri sostituti dimposta.Laddove la società promuova un concorso a premio o una operazione a premio nel periodo dimposta non potrebbe accertare se il soggetto ricevente il premio di valore non superiore a euro 25,82 ne abbia già ricevuti altri da altri sostituti dimposta nello stesso periodo dimposta.Per quanto concerne la disciplina fiscale, larticolo 30 del decreto del Presidente della Repubblica 29 settembre 1973,.



I premi in palio.
In sintesi, quindi, in base al DPR.4 resta invariato il regime tributario applicabile alle operazioni a regime premio, che rimangono assoggettate al regime di indetraibilità dellIVA o allimposta sostitutiva nel caso in cui i premi consistono in beni o servizi non imponibili ai fini IVA.
8, 8-bis e 9 dpr 633/72; Esenti art.


[L_RANDNUM-10-999]
Sitemap